Dott.ssa Annalisa Rausei  +(39) 349.3241594   scrivi una mail
BLOG DI PSICOLOGIA, BENESSERE, CRESCITA PERSONALE

Siamo in due… alieni!

Le relazioni sono un affare molto complicato, soprattutto quelle d’amore. Si incontra qualcuno, ci si innamora, ci si sente travolti da un’infinità di sensazioni ed emozioni, fino ad arrivare a volte alla scelta di costruirsi insieme una vita, andando a convivere o sposandosi.
E sempre, inevitabilmente, iniziano i guai. perché ognuno di noi è diverso, e punto. E per quante possano essere le cose in comune tra due persone e per quanto intensa la passione, ci sarà sempre qualcosa che ci fa sentire distanti anni luce e che ci provoca un’incomprensione che può apparire insuperabile. Non ci si sente capiti, amati a sufficienza, i desideri cambiano, si vogliono cose diverse.
Stare insieme, e stare insieme felicemente, soddisfatti della propria relazione, presuppone un costante lavoro di aggiustamento, avvicinamento, presa di distanze, che sembra non esaurirsi mai, e che di fatto è così.
Il problema è che l’impresa parte già in difficoltà per il semplice fatto che uomini e donne sono diversi in partenza. Per differenze prima di tutto fisiche, ormonali, costituzionali. Che fanno sì che capirsi è difficile, perché si parlano lingue diverse, come se si provenisse da pianeti differenti. Ma queste differenze sono fondamentali, perché permettono la presenza e il mantenimento di una tensione energetica tra i due poli, che così mantengono una vitalità tra loro.
Provate a pensare a due persone perfettamente uguali, che si comprendono in tutto, che si trovano d’accordo su quasi ogni cosa, o almeno su quelle più importanti. Non ci sarebbe più stimolo, tutto diventerebbe noiosissimo, prevedibile, non ci sarebbe più interesse, nè esisterebbe più il desiderio.
E soprattutto non sarebbe autentico, perché vorrebbe dire che uno dei due si è piegato ai desideri dell’altro. Se avete di fianco una persona vera, che si sta mettendo in campo in modo sincero per quello che è, allora nasceranno i problemi, è inevitabile. Le coppie che non litigano mai sono coppie che non stanno bene, che non sono vitali, che si sono spente.
Ma allora che fare? Come trovare un linguaggio comune e come mantenere la coppia viva e appassionata?
E’ un lavoro duro, un lavoro sporco anche, ma possibile, e che verrà affrontato nelle prossime puntate.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Lascia un commento

Presente su:

Idea Psicologo
Ordine Psicologi della Lombardia

Contatti

Bareggio (Milano): Via IV Novembre, 109
Cornaredo (Milano): Piazza Dubini, 21 B
+(39) 349.3241594
scrivi una mail
P.IVA 00030008882
C.F. RSANL78H61H264H
Iscrizione Ordine Psicologi Lombardia n. 9860

Follow Me ;)

google_pluslinkedin