Dott.ssa Annalisa Rausei  +(39) 349.3241594   scrivi una mail
BLOG DI PSICOLOGIA, BENESSERE, CRESCITA PERSONALE

Non pensare (troppo)

Non pensare (troppo)

Abbiamo bisogno di silenzio, interno soprattutto. Tutto il giorno siamo dentro a un vortice di pensieri, su quello che abbiamo fatto e su ciò che ci aspetta in futuro, che il futuro sia vicino o lontano. Difficilmente su quello che c’è, adesso.

Pensare troppo logora e genera stanchezza mentale, che a parer mio è peggio di quella fisica. Spesso è il pensiero dello stress ad essere la vera causa di disagio, più della stessa causa di stress.  Se infatti fossimo capaci di lasciare le nostre tensioni lì dove si sono generate senza rimuginarci su sarebbero di fatto meno pesanti. Altrimenti è un po’ come lasciare una stanza dimenticandoci dentro qualcosa di nostro, invece di recuperare tutto e chiudere per bene la porta.

In realtà cercare di non pensarci è un ottimo modo per risolvere un problema, perché si è più freschi e quindi più creativi e la soluzione arriva poi da sola, senza sforzo. E poi, di fatto, quando ci spacchiamo la testa è perché non siamo convinti né dell’una né dell’altra opzione, oppure non è il tempo giusto per decidere.

Il problema ovviamente è come farlo questo benedetto silenzio. Ci vengono in aiuto diverse strategie:

  • muoversi/camminare ovvero non restare fermi a far nulla, perché è più facile cascarci;
  • distrarsi ovvero impegnarsi in altro che occupi la mente, possibilmente non in un giochino del telefono, ma ad esempio in un’attività creativa;
  • attività come rilassamento/yoga/ Mindfulness, che non sono nati esattamente per non farci pensare ma di certo son utilissimi a tale scopo. Questo tipo di attività servono perché spostano la nostra attenzione dalla mente al corpo, e anche il solo concentrarsi sul respiro aiuta ad alleggerire la mente. Richiede allenamento ma funziona.

Ciò che è importante capire è che noi NON siamo i nostri pensieri, quella è solo una parte di noi. Noi siamo (anche?) cuore e corpo e non è il pensiero ossessivo che risolve i problemi, anzi li peggiora, li ingarbuglia e ci allontana sempre di più dalla questione di partenza. Ovvero da noi stessi.

Facebooktwitterlinkedinmail

Lascia un commento

Presente su

Ordine Psicologi Lombardia Psicologi Online Annalisa Rausei

Contatti

Bareggio (MI): Via IV Novembre, 109
Cornaredo (MI): Via San Martino, 22
Milano: Via Millelire, 13
+(39) 349.3241594
annalisa.rausei@gmail.com
Form di Contatto
P.IVA 00030008882
C.F. RSANL78H61H264H
Iscrizione Ordine Psicologi Lombardia n. 9860

Follow Me ;)

Facebooklinkedin